Dopo un importante aggiornamento di Windows 10, molte volte le tue app predefinite vengono ripristinate alle impostazioni predefinite di Windows 10. Ecco un modo semplice per riaverli senza reimpostarli.

Dopo aver installato un importante aggiornamento di Windows 10, molte volte le tue app predefinite vengono ripristinate alle impostazioni predefinite di Windows 10. Ad esempio, se modifichi il browser Web predefinito da Microsoft Edge a Chrome di Firefox, dopo un aggiornamento potrebbe essere reimpostato su Edge.

Ho sentito da diversi lettori che questo tipo di cose sta accadendo a loro anche dopo aver installato aggiornamenti cumulativi minori. Mi è successo questo. Dal momento che gestisco molti screenshot ogni giorno, ho impostato il visualizzatore foto di Windows come predefinito e, dopo l’aggiornamento di novembre, è stato ripristinato l’app Foto integrata.

Vale anche la pena notare che ho impostato il mio programma predefinito per la maggior parte dei tipi di file musicali e video su VLC e un aggiornamento importante potrebbe ripristinarli su Groove Music o sull’app Film e TV. Ci sono molti altri esempi che potrei fare, ma tu hai l’idea.

Per ulteriori informazioni su come modificare i programmi predefiniti, leggi il nostro articolo: Come impostare i programmi predefiniti in Windows 10.

Eseguire il backup delle associazioni di file predefinite di Windows 10

Per semplificare le cose, la prossima volta che Windows 10 riceve un aggiornamento importante, la soluzione migliore è eseguire il backup delle associazioni di file correnti. Puoi farlo manualmente tramite il registro, ma c’è un modo più semplice. Scarica l’utilità gratuita che lo farà per te chiamato Editor di programmi predefinito.

Dopo averlo scaricato, estrailo in una posizione comoda ed eseguilo. Non è richiesta alcuna installazione, quindi puoi eseguirlo da un’unità flash o di rete.

  esegui come amministratore

Quando si avvia fare clic su Create or restore a backup of registry settings collegamento in fondo.

creare il backup delle impostazioni del registro

Quindi fare clic su Crea un backup. Probabilmente vorrai farlo ogni volta che apporti molte modifiche alle associazioni di file o crei backup diversi per PC diversi.

3 creare backup

Quando desideri ripristinare le impostazioni dopo un aggiornamento importante, avvia nuovamente l’app. Selezionare il backup, quindi fare clic Restore selected backup. Dovrei menzionare che l’ho usato sull’attuale versione stabile di Windows 10. Oltre a una build Insider e funziona su entrambi.

4 Ripristina backup

Eseguire il backup manuale della chiave di registro

Se sei un utente avanzato, puoi eseguire manualmente il backup della chiave di registro per le associazioni di file. Vai al percorso seguente ed esporta la chiave in una posizione sicura:

HKEY_CURRENT_USERSOFTWAREMicrosoftWindowsCurrentVersionExplorerFileExts.

Esporta chiave

Dopo aver ripristinato la chiave dopo un aggiornamento importante, potrebbe essere necessario un riavvio.

Riassumendo

Microsoft vuole davvero che tu usi le sue nuove app universali integrate in Windows 10 e la maggior parte di esse mi piace. Ma ho dei programmi impostati per rendere il mio flusso di lavoro il più efficiente possibile. Sono sicuro che questo è il caso della maggior parte degli utenti. E ripristinare tutto dopo un aggiornamento è fastidioso (per non dire altro). Si spera che questo ti renda le cose più facili la prossima volta che arriva un grande aggiornamento.

Se questo funziona o non funziona per te, lascia un commento qui sotto e facci sapere i tuoi pensieri. O per domande più dettagliate, vai al ns Forum di Windows 10 per ulteriore aiuto.

Rate this post
Previous articleRecensione di Backblaze Cloud Backup – Aggiornato 2021
Next articleCome ridimensionare rapidamente più foto in batch con ImageMagick